xpornplease.com pornjk.com porncuze.com

Tanzania Notizie Utili

27 Gennaio 2010
PDFStampaE-mail
Tanzania Home Page
Economia
Politica
Approfondimenti
Notizie Utili

TanzaniaTRASPORTI  LOCALI
Gli autobus in Tanzania viaggiano durante il giorno, non è loro permesso viaggiare di notte (anche se alcuni lo fanno).

Per escursioni brevi è possibile affidarsi ai minibus (chiamati anche dalla dalla), che rappresentano spesso l’unica opzione.

E’ sconsigliato noleggiare un veicolo perché molto rischioso e costoso.

Per lunghe percorrenze si consiglia di usufruire del treno, esistono due linee ferroviarie entrambi abbastanza confortevoli che collegano le varie città del Paese.

 

RETE STRADALE
La Tanzania ha una rete stradale di 78.891 Km, di queste solo il 9% risulta essere asfaltato.


RETE IDROGRAFICA
La rete idrografica del paese è caratterizzata dalla presenza dei tre laghi più estesi dell’Africa.

Il lago Vittoria, il più vasto dell’Africa e il terzo del mondo, accoglie parte dei fiumi che attraversano la Tanzania settentrionale, il lago Tanganica, appartenente al bacino del Congo, accoglie i fiumi della Tanzania occidentale ed infine il lago Niassa o lago Malawi situato nella sezione nordoccidentale del paese.


AEROPORTI
A Zanzibar vi è un solo aeroporto ed è localizzato nell'unica città dell'isola :Stone Town.L'aeroporto di Zanzibar è molto caratteristico è infatti per metà all'aperto.

Nel resto della Tanzania vi è l'aeroporto internazionale Julius di Dar Es Salaam. L'aeroporto prende il nome dal primo presidente della Tanzania Julius Nyerere.

L'aeroprto è dotato di due parcheggi uno a pagamento e l'altro gratis.

Si trova  a circa 11 km a sud-ovest del centro della città ed è situatao lungo l'autostrada a quattro corsie K. Julius Nyerere Road.

Ci sono voli tutti i girni della settimana da e per  la Tanzania.

Altre informazioni:

Piste di atterraggio:

05/23: 3000m x 46m

14/32: 1000m x 30m.


PORTI 
Il porto di DAR ES SALAAM (in arabo “Porto di Pace”)
Mwanza è una città della Tanzania nord-occidentale, capoluogo dell’omonima regione. È una città portuale, che si affaccia sulla costa meridionale del Lago Vittoria. E’ la seconda più grande città della Tanzania dopo Dar es Salaam.

Con 259.000 TEU (venti piedi, unità equivalenti) trattati nel 2004, il porto di Dar es Salaam, sta diventando il gestore più produttivo nella regione orientale africana.

L’aumento della capacità di movimentazione è attribuito ad un miglioramento degli impianti di manutenzione, alla quantità delle merci containerizzate e ad una migliore cooperazione tra la Tanzania International Container Terminal Services (TICTS) e la Tanzania Ports Authority.

Lo scarico delle merci nel porto di Dar Es Salaam è aumentato del 30%, mentre il carico delle merci è aumentato del 25%.

Il porto dispone di un terminal container dotato di due navi a Shore gantry gru (SSG) - ciascuna con una capacità di 35,6 ton.

Il terminal per container ha tre posti in acque profonde, con una capacità di movimentazione di 120.000 TEU l’anno.  Inoltre, è dotato di adeguate attrezzature di trasferimento. Ha una capacità produttiva annua di 2,5 milioni di tonnellate ed è dotato di 28 Portale Gru (5-7 ton), 27 Yard Gru (3-5 ton), 119 carrelli elevatori (2,5 - 3,5 ton), 44 trattori e 86 rimorchi.

Nel porto attraccano grandi navi da crociera e mercantile ma anche i dhaw a vela (imbarcazioni tradizionali di origine araba molto diffusa sulla costa orientale dell’Africa) e canoe dei pescatori. Per il porto di Dar Es Salaam transitano merci quali: caffè cotone, sisal e pelli.


VALUTA
Scellino della Tanzania (da cambiare in loco, non esiste il cambio fuori Stato) ovunque accettano il dollaro americano.

Non tutti accettano carte di credito.

 

FUSO ORARIO
Tre ore avanti al meridiano di Greenwich.

 

ELETTRICITA’
220V, con prese di tipo inglese.

 

PESI E MISURE
Sistema metrico decimale.

 

RISCHI SANITARI
Non sono previste vaccinazioni obbligatorie ma è consigliabile fare il vaccino: per  la febbre gialla che dura 10 anni, contro l’epatite B, l’ antitifica, l’antitetanica e l’antimalarica.

 

TURISMO
La Tanzania è la meta di visita obbligata per gli amanti della natura selvaggia e di paesaggi altamente suggestivi.

Tale settore risulta essere dalla fine degli anni 80  in costante crescita e costituisce una voce molto importante nel bilancio dello Stato.

Il paese dispone di straordinarie attrattive tra cui riserve faunistiche, il Parco Nazionale di Serengeti, il Kilimangiaro, la fascia costiera e Zanzibar.

Le autorità stanno compiendo notevoli sforzi per cercare di adeguare la capacità ricettiva alla domanda internazionale e per sfruttare al meglio le bellezze naturali del territorio.

 

CLIMA
Nelle zone degli altopiani non è mai molto caldo, invece sulla costa, soprattutto in estate, vi è un’elevata umidità.

Esistono le stagioni delle piogge, quindi i periodi migliori per fare dei safari sono in inverno ( da dicembre a marzo) oppure in estate (da giugno a settembre).

 

LINGUA
Le lingue ufficiali sono l’ inglese e il kiswahili.

 

RELIGIONE
Il 30% della popolazione è cristiana, il 35% musulmana e l’altro 35% ha credenze o pratica culti indigeni.

 

VISTI
Ai viaggiatori italiani, così come a tutti i visitatori stranieri è richiesto un visto d’ingresso. Si consiglia di richiederlo prima della partenza all’Ambasciata della Tanzania.

AngolaBeninBurundiCameroonGabonKenyaMalawimonzambicoNamibiaCentral-African-RepublicCongo-BrazzavillecongoRwandaSao-Tome-&-PrincipeSudanTanzaniaUgandaZambiaZimbabwe

Registrazione

Il successo del nostro portale ha reso necessaria la creazione di uno spazio risevato ai nostri utenti. Da oggi registrandosi riceverete gratuitamente:

Log in e Password per accedere all'area riservata in piena sicurezza;
News Letter, per ricevere nella casella di posta le notizie più importanti, gli appuntamenti con ItalAfrica, gli Eventi che caratterizzano la nostra attività;
Magazine, per scaricare il periodico di Italafrica;
Faq per domande per chiarimenti generali;
Info e Supporto, per parlare con gli operatori di ItalAfrica centrale.

Registrazione gratuita      e mail2 

Area Utente

Iscriviti alla NewsLetter

Iscriviti alla NewsLetter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dall'Africa
Inserisci la mail di iscrizione per cancellarti dalla Newsletter

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information