Uganda Notizie Utili

27 Gennaio 2010
PDFStampaE-mail
Uganda Home Page
Economia
Politica
Approfondimenti
Notizie Utili

UgandaTRASPORTI
La rete ferroviaria del Paese è costituita da 1300 km di rotaie, costruite 50 anni fa, che rappresentano il principale collegamento ai mercati d’oltremare, attraverso il porto di Mombasa sull’Oceano Indiano.

Occorrono 4 - 7 giorni per percorrere 1.200 km da Kampala al porto di Mombasa. Ciò rappresenta un importante miglioramento, sopra la media del tempo necessario di partenza di 21 giorni, ma è ancora uno svantaggio per le importazioni ed esportazioni.

Gli ugandesi si spostano in genere con minibus collettivi (chiamati taxi) che circolano frequentemente.

Le tariffe sono fisse e le partenze avvengono quando il veicolo è al completo. Alcune compagnie aeree minori, come la Eagle Uganda, operano all'interno del paese.

Le città principali sono collegate giornalmente da autobus e i minibus dell'EMS Post partono da Kampala e raggiungono i centri maggiori diverse volte la settimana. Il costo è inferiore e i mezzi sono più sicuri e veloci degli autobus.

A Kampala circolano anche dei taxi a pedali (chiamati boda-boda, in quanto in origine trasportavano le persone tra i posti di frontiera, chiamati, appunto, boda).

I principali centri abitati del sud sono collegati da una eccellente rete stradale, ma alcuni percorsi richiedono un fuoristrada. Vicino all'aeroporto di Entebbe ci sono diversi autonoleggi, così come a Kampala e nelle città principali.

Chi intende noleggiare un mezzo deve essere in possesso della patente internazionale e tenere presente che in Uganda la guida è a sinistra, non esistono segnali stradali e il carburante e il noleggio dell'auto sono spaventosamente cari.

 

RETE STRADALE
La Rete stradale è composta da strade pubbliche per un totale di  27.000 km

Di cui:

asfaltate: 1.800 km

bianche: 25.200 km.



AEROPORTI
L’aeroporto di KAMPALA
L’aeroporto internazionale di Kampala in realtà si trova a Entebbe, 65 km a sud ovest della capitale. Diversi taxi e minibus fanno da spola tra l’aeroporto e la città.

Pochi viaggiatori scelgono l’aereo per arrivare in Uganda, perché quasi tutti i voli per l’Africa Orientale provenienti dall’Europa e dal Nord America atterrano a Nairobi, da dove si può poi proseguire in autobus.

Vi sono collegamenti aerei interni per Entebbe dal Kenya, dal Ruanda e dalla Tanzania.

L’aeroporto dispone di un solo terminale. Possiede un ufficio cambio e un deposito bagagli.

Le principali compagnie aeree sono: Ethiopian Airlines, Air France, Hewa Bora Airways, Brussels Airlines.

Altre informazioni:

Grado latitudine: 0°3' 37" N;

Grado longitudine: 32° 27' 0"E;

Piste di atterraggio: 12/30 2408x45m 17/35 3658x45m.



VALUTA
Scellino ugandese

 


FUSO ORARIO
Tre ore avanti rispetto al meridiano di Greenwich.

 


ELETTRICITA’
240 V, 50 hertz




PESI E MISURE
Sistema metrico decimale

 

 
RISCHI SANITARI
Vaccinazioni consigliate: difterite e tetano, epatite virale A, epatite virale B, febbre gialla, febbre tifoide, meniningite meningococcica, rabbia. In Uganda non è sicuro bere l'acqua di rubinetto, per cui è consigliabile consumare solo acqua in bottiglie sigillate oppure bevande calde.

Altri rischi: bilharziosi, tripanosomiasi, tubercolosi. Il tasso di diffusione dell'AIDS è molto elevato.

 


CLIMA
Tre ore avanti rispetto al meridiano di Greenwich (due ore avanti rispetto all'Italia).

 


LINGUA
Le lingue ufficiali del paese sono l'inglese e lo swahili (dal 2005). L'inglese è rimasto la lingua ufficiale anche dopo l'indipendenza. L'accesso al potere economico e politico è pressoché impossibile senza conoscere l'inglese che è stata la lingua dei colonizzatori bianchi.

Lo swahili è stato reso lingua ufficiale nel 2005, ed è abbastanza comune nelle attività commerciali. Nella parte centrale del paese è molto diffuso il luganda, una lingua utilizzata per molti anni nell'istruzione, oggi di frequente uso per più di tre milioni di persone. Questa lingua è parlata specialmente nella regione di Buganda e a Kampala.

Diffuse anche altre lingue del gruppo Niger-Congo e nilotiche-sahariane, modesta la diffusione dell'arabo. È quindi chiaro che nel paese è parlata una moltitudine di lingue, che è facile suddividere dal punto di vista territoriale. Metà delle lingua parlate nel paese appartengono a quelle bantu e si concentrano nella parte meridionale, l'altra metà appartiene al gruppo nilotico sahariano ed è concentrato nella parte settentrionale. Le lingue bantu presenti in Uganda sono in tutto diciannove.

 

 

RELIGIONE
Sotto l’aspetto religioso l'Uganda è un paese molto vario. Circa l'85% della popolazione è di religione cristiana, fra questi i due gruppi più numerosi sono i cattolici (45 %) e gli anglicani (35%). Il 12% degli ugandesi sono musulmani sunniti. Il 2% della popolazione professa religioni tradizionali africane. Le altre confessioni non cristiane, che rappresentano il 6%, comprendono soprattutto induisti.

Nella capitale Kampala si trova una delle otto case di culto della religione bahai presenti nel mondo, la cui costruzione cominciò nel 1958; proprio la fede bahai è presente qui più che in qualsiasi altro stato africano.

Vi è inoltre una piccola comunità di religione ebraica, gli Abayudaya presso Mbale composta da circa 500 persone.

 


VISTI
I viaggiatori di nazionalità italiana, così come quelli della maggior parte dei paesi, devono essere muniti di visto d'ingresso, che consente una permanenza massima di tre mesi e che è preferibile richiedere prima della partenza, anche se è possibile ottenerlo all'arrivo, direttamente in aeroporto. Ai fini del rilascio occorre presentare, fra gli altri documenti, il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi e il biglietto aereo di andata e ritorno o di proseguimento del viaggio.

 

 

AngolaBeninBurundiCameroonGabonKenyaMalawimonzambicoNamibiaCentral-African-RepublicCongo-BrazzavillecongoRwandaSao-Tome-&-PrincipeSudanTanzaniaUgandaZambiaZimbabwe

Registrazione

Il successo del nostro portale ha reso necessaria la creazione di uno spazio risevato ai nostri utenti. Da oggi registrandosi riceverete gratuitamente:

Log in e Password per accedere all'area riservata in piena sicurezza;
News Letter, per ricevere nella casella di posta le notizie più importanti, gli appuntamenti con ItalAfrica, gli Eventi che caratterizzano la nostra attività;
Magazine, per scaricare il periodico di Italafrica;
Faq per domande per chiarimenti generali;
Info e Supporto, per parlare con gli operatori di ItalAfrica centrale.

Registrazione gratuita      e mail2 

Area Utente

Iscriviti alla NewsLetter

Iscriviti alla NewsLetter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dall'Africa
Inserisci la mail di iscrizione per cancellarti dalla Newsletter

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information