Le fasi del progetto di sostegno e penetrazione delle PMI in Africa

12 Aprile 2010
PDFStampaE-mail


Torna all'Indice


Carissimi Lettori, prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei mercati africani e all'analisi di alcuni strumenti di finanza innovativa per l'internazionalizzazione. Sono ormai partite le prime iniziative sul progetto di sostegno e penetrazione delle piccole e medie imprese italiane in Africa ed, in particolare, in RDC. Esse mirano a rafforzare competenze e capacità, attraverso un processo di affianca mento finalizzato all'individuazione delle opportunità in quest'area. Il Consolato, attraverso i suoi funzionari, provvede a raccogliere le adesioni delle imprese interessate ad offrire adeguati servizi, affiancandole nel loro progetto di internazionalizzazione. Le fasi del progetto sono essenzialmente quattro: in una prima si organizzano una serie di incontri con le aziende che hanno le potenzialità e i requisiti per poter essere sostenute in iniziative economiche e commerciali. Successivamente, si realizza un check-up delle stesse per definire le strategie e le idee inerenti i programmi e gli interventi da realizzare, poi esse vengono affiancate al fine di implementare al meglio le attività.

Infine, si costituiscono gruppi di lavoro per cluster di imprese con progetti e mercati omogenei, tali da presentarsi su quelli individuati con strategie e azioni congiunte. Il supporto all'azienda si realizza anche in termini logistici e informativi. La gamma delle iniziative proposte è in ogni caso molto articolata e rispondente alle diverse esigenze. Ci sono aziende che hanno problemi di saturazione del mercato interno, ma rilanciano puntando ad incrementare il proprio fatturato attraverso l'esportazione e la commercializzazione di prodotti e servizi all'estero.
C'è chi intende attuare delocalizzazioni produttive sulla spinta di minori costi della manodopera, di vantaggi logistici e dell'abbattimento dei dazi sull'importazione.
Ancora, chi si propone per costituire joint venture mirate. Per la maggior parte delle imprese coinvolte, in particolare per il settore moda (calzature e abbigliamento) e agro alimentare, l'obiettivo consiste nella ricerca fattibile, grazie al supporto del Consolato, di una partnership di distribuzione o di produzione sul mercato africano. Fine ultimo di diverse aziende è aumentare la visibilità del marchio, investendo in campagne promozionali e creando show-room di rappresentanza nelle principali capitali dell'Africa. Altre imprese che operano in business diversi, sono interessate ad esportare il proprio know-how di progettazione, costruzione, commercializzazione e messa in opera nei suddetti mercati, individuando, tramite agenti, partner locali e internazionali per aggiudicarsi commesse pubbliche e private.
Ancora, per distribuire una vasta gamma di prodotti, per esportare conoscenze e tecnologie non ancora adottate su quei mercati. Il progetto, peraltro non si ferma a queste prime iniziative, saranno trattati nei numeri a seguire le principali opportunità nei diversi settori. Nell'augurarvi un'interessante lettura, vi rinnovo l'appuntamento al prossimo numero.


Torna all'Indice

AngolaBeninBurundiCameroonGabonKenyaMalawimonzambicoNamibiaCentral-African-RepublicCongo-BrazzavillecongoRwandaSao-Tome-&-PrincipeSudanTanzaniaUgandaZambiaZimbabwe

Registrazione

Il successo del nostro portale ha reso necessaria la creazione di uno spazio risevato ai nostri utenti. Da oggi registrandosi riceverete gratuitamente:

Log in e Password per accedere all'area riservata in piena sicurezza;
News Letter, per ricevere nella casella di posta le notizie più importanti, gli appuntamenti con ItalAfrica, gli Eventi che caratterizzano la nostra attività;
Magazine, per scaricare il periodico di Italafrica;
Faq per domande per chiarimenti generali;
Info e Supporto, per parlare con gli operatori di ItalAfrica centrale.

Registrazione gratuita      e mail2 

Area Utente

Iscriviti alla NewsLetter

Iscriviti alla NewsLetter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dall'Africa
Inserisci la mail di iscrizione per cancellarti dalla Newsletter

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information