Malawi Economia

26 Gennaio 2010
PDFStampaE-mail
Indice
Malawi Economia
Pagina 2
Pagina 3
Pagina 4
Pagina 5
Tutte le pagine
Malawi Home Page
Economia
Politica
Notizie Utili

MalawiQUADRO MACROECONOMICO
L'economia del Malawi è  basata essenzialmente sul settore agricolo, forestale e della pesca, copre circa l’85 % delle esportazioni, impiegando l’80 % della popolazione.
Le principali produzioni sono quelle del granturco  e del tabacco anche se di recente sono state introdotte altre colture come la manioca, la patata dolce, la patata, i fagioli, il riso, la cassava e gli arachidi.
Questi oltre che come generi alimentari, sono anche impiegati come materia prima per l'industria manifatturiera.
La restante industria si basa su cemento, sementi, fertilizzanti e stoffe.

RISORSE ESTRATTIVE
Il paese presenta un settore minerario poco sviluppato, esistono giacimenti di bauxite, asbesto, grafite ed uranio e qualche giacimento di pietre preziose ma tutti ancora scarsamente sfruttati.

COMMERCIO

Le principali esportazioni riguardano il tabacco, il tè e lo zucchero, destinato soprattutto ai mercati dell’Unione Europea e a quelli della Comunità di Sviluppo Sud Africano.
Le importazioni invece riguardano fertilizzanti, prodotti petroliferi, beni semi-fatturati, beni di consumo e equipaggiamenti di trasporto, acquisiti per la maggior parte dal Sud Africa.
LEGGE SUGLI INVESTIMENTI

Non esiste una vera e propria legge sugli investimenti.
Tuttavia il governo incoraggia gli investimenti sia nazionali che stranieri nella maggior parte dei settori dell’economia, senza restrizioni di proprietà, dimensione, fonte delle risorse finanziarie e destinazione dei prodotti finali.
Non esiste una preventiva approvazione governativa agli investimenti esteri e la politica economica e industriale del paese non presenta effetti discriminatori a carico degli investitori stranieri.
Non esistono restrizioni sul rimpatrio delle risorse dell’investimento (compresi capitale, profitti, restituzione di prestiti), purché esse siano state ottenute da fonti estere e registrate presso la banca centrale.
La costituzione del paese proibisce la confisca della proprietà individuale senza adeguata compensazione.
Non esistono leggi fiscali, del lavoro, di salute o di sicurezza che distorcono o impediscano gli investimenti.
Tuttavia, esistono ritardi procedurali, a causa dell’eccessiva burocrazia.


INVESTIMENTI

Il Governo mira a incrementare l’investimento privato e in particolare l’investimento diretto estero (FDI) attraverso la definizione della MGDS, cioè della Strategia per la Crescita e Sviluppo del Malawi, individuando aree prioritarie di investimento che includono agricoltura, turismo, manifattura, infrastrutture e risorse minerarie.
E’ facile intuire che il mercato interno è molto piccolo e proprio per questa ragione il paese è inserito all’interno di una serie di accordi commerciali multilaterali e regionali che offrono agli investitori un più facile accesso al mercato locale.
Accordi che sicuramente hanno contribuito a tale incremento, infatti gli investimenti in queste aeree sono aumentati dell’80%.
 



AngolaBeninBurundiCameroonGabonKenyaMalawimonzambicoNamibiaCentral-African-RepublicCongo-BrazzavillecongoRwandaSao-Tome-&-PrincipeSudanTanzaniaUgandaZambiaZimbabwe

Registrazione

Il successo del nostro portale ha reso necessaria la creazione di uno spazio risevato ai nostri utenti. Da oggi registrandosi riceverete gratuitamente:

Log in e Password per accedere all'area riservata in piena sicurezza;
News Letter, per ricevere nella casella di posta le notizie più importanti, gli appuntamenti con ItalAfrica, gli Eventi che caratterizzano la nostra attività;
Magazine, per scaricare il periodico di Italafrica;
Faq per domande per chiarimenti generali;
Info e Supporto, per parlare con gli operatori di ItalAfrica centrale.

Registrazione gratuita      e mail2 

Area Utente

Iscriviti alla NewsLetter

Iscriviti alla NewsLetter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dall'Africa
Inserisci la mail di iscrizione per cancellarti dalla Newsletter

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information