Altri 43 MLD per occupazione e agricoltura

28 Settembre 2010
Stampa


28/09/2010
Il governo del Burundi investirà altri 43 milioni di dollari nell'ambito dell'ambizioso piano varato al fine far ripartire la nazione dopo dieci anni di guerra civile.

L'ultima tranche di finanziamenti, assicurati da un prestito della Banca Mondiale, andrà a progetti per il reinserimento nel mondo del lavoro di donne e uomini con i più bassi livelli d'istruzione.

Un'altra importante fetta dello stanziamento servirà a riformare la filiera del caffè, la produzione agricola più importante del Paese con un numero di occupati (incluso l'indotto) pari a circa 800mila persone, il 10 per cento del totale nazionale.

I progetti coinvolgeranno dieci delle 17 province del Burundi.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information