Nuova Costituzione

26 Gennaio 2010
Stampa

02 Aprile 2010 
Il Parlamento kenyano ha approvato la bozza di una nuova costituzione, dopo venti anni di aspri dibattiti.

La nuova Carta sarà sottoposta ad un referendum popolare nel corso dell'anno. Il documento prevede maggiori controlli sui poteri presidenziali e la devoluzione di molte materie a livello regionale. La decisione di redigere una nuova costituzione era stata presa dopo le rivolte seguite alle elezioni del dicembre 2007.

Il precedente testo era stato criticato specialmente per la concentrazione di poteri nelle mani del presidente. Nella nuova costituzione, il presidente non potrà più nominare i giudici; la gestione del potere dovrà essere demandata anche a organi territoriali; i parlamentari-ministri saranno obbligati a rinunciare al loro seggio.

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente Kibaki e dal premier Odinga, ex avversari che dal 2008 guidano un esecutivo di unità nazionale.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information